Venerdì 24 gennaio

> ore 17- 20
MUST
Leggere se stessi- Libri senza parole
Con Debora Soria, libraia specializzata per ragazzi e referente di Ibby Italia
Workshop esperenziale sulla lettura e l'uso dei silent books in vari contesti educativi.
Per docenti, bibliotecari, librai, studenti, famiglie

Ingresso gratuito, sino ad esaurimento posti
Workshop finanziato dal progetto "Lecce Città che Legge 2018"
I silent books, albi che affidano il racconto alle sole immagini, hanno la capacità di superare le barriere linguistiche favorendo l’incontro e lo scambio tra culture diverse.
IBBY italia con IBBY International cura il progetto "Libri senza parole destinazione Lampedusa"che, oltre a condividere con i bambini e gli adulti che approdano migranti sull'isola una densa selezione di libri senza parole, ha permesso ad un gruppo di volontari di lavorare a lungo sui questi libri, trovandone nell'utilizzo e nelle esercitazioni sul campo tutte le diverse qualità e sfaccettature.
L'incontro verterà sull’educazione visiva e sulla mediazione culturale di questi strumenti straordinari di relazione tra noi e il mondo. Il seminario offrirà anche un resoconto delle "scoperte" fatte fino ad ora intorno agli albi illustrati senza parole e ai loro molti livelli di lettura. La condivisione di una bibliografia dei migliori silent book pubblicati in tutto il mondo sarà accompagnata da un approfondimento delle modalità di lettura di questi albi, di fronte ai quali, spesso gli adulti, perdono letteralmente le parole, non sapendo da dove iniziare.

Sabato 25

ore 10- 12/ 13.30- 15.30
MUST
Scrivere a mano nell'era digitale.
con Massimo Gonzato e Daniela Moretto dell'Associazione SMED
Workshop esperenziale di scrittura a mano
Per docenti, bibliotecari, librai, logopedisti, studenti, genitori.
Iscrizione 50 euro

Per contribuire alla ri-scoperta individuale e collettiva del piacere di scrivere a
mano e tutelare l’accesso a questa abilità espressiva è nata SMED – Scrivere a
Mano nell’Era Digitale. SMED è l’associazione che diffonde e sostiene lo studio,
la conoscenza, l’apprendimento e le buone pratiche relative alla scrittura a mano.
Il workshop sia apre con una breve excursus storico dedicato alle origini delle
forme delle lettere dell’alfabeto latino per poi proporre ai partecipanti di sperimentare le
caratteristiche proprie del modello italico: lettere prive di tratti superflui e perciò
essenziali nelle forme, le minuscole eseguibili nella maggior parte dei casi con un
sol tratto, senza sollevare la punta della penna dal foglio. Cosa che le rende ideali
per il primo apprendimento. Altre dimostrazioni alla lavagna consentiranno di
mettere in evidenza il legame esistente tra gesto, esecuzione del segno e ritmo.

Sabato 25 gennaio

> ore 10- 12 / 13.30- 15.30
MUST
LA MERAVIGLIA DENTRO I POP-UP!
Costruire un libro pop-up, laboratorio di cartotecnica
con Chiara Rescio, illustratrice, grafica, esperta in editoria multimediale
Per docenti, bibliotecari, librai, studenti, illustratori, genitori.
Iscrizione 50 euro
Il libro pop up è un libro animato, che sorprende con piccole scenografie tridimensionali che
saltano su e divertenti meccanismi di cartotecnica che prendono vita girando pagina, tirando o alzando delle finestrelle in rilievo.
La costruzione di un libro pop up è un’esperienza completa, perché nella progettazione bisogna trovare il giusto equilibrio tra animazione, impaginazione del testo e delle immagini all’interno delle doppie pagine, perciò studieremo come enfatizzare i particolari narrativi della storia favorendo l’interazione del lettore con l’oggetto libro.
La carta è la nostra alleata principale che useremo anche per esprimere in maniera creativa l’estro di ogni partecipante.

Sabato 25 gennaio

> Ore 16- 20
BINOMI FELICI
Percorsi e ragionamenti sul rapporto tra testo e immagine
con Carla Ghisalberti, esperta di letteratura per l'infanzia,
Workshop esperienziale sulla letture e la mediazione degli albi illustrati
Si tratta di un incontro di approfondimento su uno dei temi chiave legati
all'oggetto albo illustrato, ovvero la relazione che è sottesa ai due media
comunicativi che esso contiene: le parole e le figure. Studiare in quale rapporto
esse si mettano in contatto, in confronto, in contrappunto significa entrare nel
cuore di un un libro illustrato, significa capirne l'essenza. Ma anche qualcosa di
più, ovvero indagare in che relazione siano le poetiche dei due autori.
In questa prospettiva verranno messi sotto il microscopio una serie di casi in
cui l'intesa tra illustratore e scrittore è così forte che, non solo il libro stesso ne
risente in positivo, ma il loro stesso fare arte si accresce e si valorizza nel
dialogo.
L'incontro ha la durata di circa 4 ore e si focalizza principalmente intorno a tre
binomi felici.

Domenica 26 gennaio
> ore 10- 12.30
BABABO'. LIBRI DA ZERO A MILLE
Tavolo di lavoro sui codici narrativi negli albi illustrati per la fascia 0- 5 anni
con:
Francesca Archinto, editrice Babalibri
Joanna Dillner editrice Bohem Press
Milena Tancredi, direttore artistico Buck festival di Foggia, Componente CEN AIB
Per insegnati, professionisti che si occupano di contenuti culturali per bambini, genitori
Iscrizione 15 euro- i partecipanti verranno omaggiati di un buono di acquisto da utilizzare nel Picturebook Market.

Abbiamo chiesto a due editrici italiane ed una bibliotecaria di condividere un tavolo di lavoro su quali sono i codici narrativi nei libri 0-5 anni, su qual è il valore del libro e della lettura nella prima infanzia.
Si tratta di Joanna Dillner, editrice di Bohem Press, di Francesca Archinto, editrice di
Babalibri, le quali, oltre a farci conoscere due delle realtà editoriali più importanti nel panorama
della letteratura per ragazzi, ci spiegheranno approfonditamente quali sono le caratteristiche che distinguono un libro per i più piccoli.
Milena Tancredi, direttore artistico del Buck Festival di Foggia e responsabile della biblioteca ragazzi "Magna Capitana" di Foggia introdurrà alla giornata di studio e medierà l'incontro.
Partendo dalla riflessione sul libro come oggetto unitario, che invita il bambino a vivere un'esperienza di scoperta e creazione grazie all'esplorazione sia dell'oggetto-libro sia della sua essenza, fatta di parole e immagini, indagheremo quali tipologie di libri sollecitano il futuro amore per la lettura nei bambini fino a 1000 giorni.
Il seminario è rivolto ai professionisti che adoperano i libri nei loro progetti educativi, a chi gli albi illustrati li ama, li legge in famiglia e infine a chi li pensa e crea.

Domenica 26 gennaio

> ore 15- 19
MUST
Giocare con la Natura. A lezione da Bruno Munari
con Beba Restelli, allieva e diretta collaboratrice di Bruno Munari
Per insegnanti, atelieristi, studenti, educatori
Iscrizione: 50 euro
Come avvicinare e appassionare bambini, ragazzi e adulti alla natura? Come aiutarli a osservare con tutti i sensi all'erta, con occhi attenti e mani delicate? Come imparare a guardare e saper vedere?
Lasciamoci guidare da Bruno Munari, che aveva il dono di insegnare molto dicendo poco, stimolando la curiosità, il senso dell'osservazione e il desiderio di conoscere di più.
Beba Restelli, allieva e collaboratrice di Bruno Munari, propone un percorso multisensoriale alla scoperta del linguaggio della natura: come ci parla? Qual è il nostro rapporto con lei? Siamo ancora capaci di leggere i suoi messaggi, di stupirci ed emozionarci?
Insieme a lei andremo a lezione dal Maestro per esplorare la natura da una prospettiva speciale e costruire chiavi di letture che raccontano di più materie, naturali e ispiratrici, in cui l'uomo abita, di cui vive, con cui si nutre.

Domenica 26 gennaio

> 19.30- 20.30
MUST
Falaria. Poemetto disegnato sulla creazione puerile del mondo
con Bruno Tognolini, poeta
Alessandro Sanna, illustratore
Iscrizione 6 euro a partecipante
Per bambini dai 3 anni, famiglie, adulti (fino a esaurimento posti)
Dopo "Nidi di Note" (Gallucci editore) due grandi della letteratura per l'infanzia tornano ad immaginare insieme e a condurci in un viaggio di parole e immagini.
Ne è nato un pometto, con le musiche di Elisabetta Garilli, pianista e compositrice, edito da Carthusia.
Per il Picturebook Fest, Bruno Tognolini e Alessandro Sanna, propongono un duetto speciale dove la parola poetica si vestirà di guizzi colorati e gli acquerelli danzeranno sulle parole in rima.
Ma cos'è Falaria? I bambini umani sono creatori poeti dell’alba.
Con loro, con ciascuno di loro, si ripete la Genesi. Allo sbucare nel mondo dalla pancia materna col loro primo respiro fanno l’aria: FALARIA.
Da lì in poi andranno avanti nei loro sette giorni di Genesi Puerile: Faterra, Famare, Fapiante, Fapesci, Fabestie. Le cose del mondo esistono quando le punta il loro dito e le nomina la loro voce: come dica la fiaba, “detto fatto”. Come gli antenati di tante cosmogonie hanno creato il creato coi canti, i bambini antenati di noi tuti lo ricreano con le loro voci lallanti.

Picturebook Fest| Festival dell'arte e della letteratura per ragazzi è una festa dedicata agli albi illustrati, alle parole e alle immagini che narrano e incantano, rivolta a tutti gli adulti, professionisti, educatori, insegnanti, genitori e appassionati della città di Lecce e oltre, ai bambini e ai ragazzi che cercano il piacere e la meraviglia dei libri con le figure, e in essi vogliono trovare, o ritrovare, nuovi sguardi per esplorare, conoscere, reinventare il mondo.

Da venerdì 25 a domenica 27 gennaio 2019 masterclass, workshop, laboratori, mostre e un colorato bookshop internazionale di picturebook animeranno il Museo Storico della Città di Lecce, da sempre dedito, attraverso i propri percorsi educativi, nella costruzione di percorsi culturali in cui l'arte e la narrazione diventano ponti per incontrarsi, condividere, nutrire menti e cuori aperti.

Il programma della quarta edizione sul tema di "Vedere l'invisibile", ispirato all'illustrazione di Guido Scarabottolo, uno degli ospiti del PBFest 2019, intreccia incontri di formazione per tutti coloro che si occupano di contenuti culturali per ragazzi, spettacoli, incontri con gli autori per il mondo della scuola e laboratori per bambini, ragazzi, famiglie. 

A partire dai libri e dai loro autori, con la collaborazione delle case editrici, ci dedicheremo al disegno, alla poesia, alla musica, al gioco, ad esplorare le paure, all'invenzione dello sguardo, alla parola che tesse relazioni e cura, alle mani che creano e sperimentano, alla mente che impara a pensare.

Picturebook Fest è in connessione con il Buck Festival di Foggia e la Cooperativa Imago nell’ambito del Bando Cultura della Regione Puglia 2017 e con tutti gli operatori che lavorano nel settore del visivo, della letteratura per l'infanzia e della pedagogia dell'arte.

È soprattutto un luogo delle possibilità infinite dell'immaginazione da cui si diramano sentieri di carta, e non solo, che accompagnano i pubblici di qualsiasi età verso la conquista della propria cittadinanza culturale.

Tra gli ospiti: Alessandro Sanna, Enrico Rambaldi, Alessandra Falconi, Monica Monachesi, Lodovica Cima, Libri finti clandestini, Silvia Vecchini, Guido Scarabottolo, Hans Hermans

 

 


 

       

 

 

Credits: ITC Advisor